Giacca di jeans: un evergreen iconico

La giacca o giubbotto di jeans è un capo intramontabile, un evergreen che non può mancare nell’ armadio, non importa quanti anni abbiamo. Quant* di voi hanno ereditato un giubbotto di jeans dai propri genitori? E chi non ne ha ereditato uno sicuramente ha rimproverato genitori o fratelli maggiori per non aver conservato il giubbotto di jeans che hanno tanto indossato in passato.

Storia della giacca di jeans

La giacca di jeans è un capo che accumuna intere generazioni dal 1880 ad oggi, anno in cui appare per la prima volta ad opera di Levi Strauss, lo stesso che circa dieci anni prima aveva inventato i blue jeans!
Questo capo nasce come indumento da lavoro per minatori, cowboy e ferroviari americani e in pochi avrebbero scommesso sul suo successo come icona di moda. 140 anni dopo è invece un must have indiscusso, un capo che ha attraversato generazioni testimoniando svariati cambiamenti culturali della nostra società:

  • A partire dagli anni 50′ diventa il simbolo di ribelli e anticonformisti al punto da essere bannata da certe scuole! Indossata da personaggi come James Dean (nel film “giovani ribelli“) e Marilyn Monroe che amava il denim per i suoi look casual.
  • Dagli anni 60′ la giacca di jeans inizia ad essere sinonimo di Rock’n’ Roll e lo stesso “re del rock” Elvis Presley la sfoggia nella performance di “Jailhouse Rock” contribuendo all’ iconicità della giacca di jeans.
  • Negli anni 70′ è il turno del punk rock! Proprio i punk furono i primi a personalizzare la giacca di jeans con spille e patch colorate dando vita ad un trend che non passerà mai di moda.
  • Anni 80′ è sinonimo di spalline rinforzate, fit oversize e Bruce Springsteen che canta “Born in the USA” con la sua giacca smanicata di jeans.
  • Negli anni 90′ brand come Calvin Klein e Guess iniziano a inserire la giacca di jeans nelle loro collezioni, consacrando questo capo alle passerelle di moda.
  • Arriviamo negli anni 2000 dove è impossibile non citare gli American Music Awards e due giovanissimi Britney Spears e Justin Timberlake vestiti interamente in denim. Justin per l’occasione sfoggiò un blazer di Jeans consacrando la giacca denim al mondo del pop.

Evoluzione e abbinamenti

Negli anni questi capo è evoluto passando dalla classica giacca denim con taglio corto e fianchi dritti, a varianti lunghe con strappi, giacche crop in denim colorato, giacche di jeans arricchite con borchie, frange e strass. Nella nostra selezione di giacche e giubbotti di jeans non mancano anche le ultime varianti con rouge e chiodi in jeans.

In qualsiasi sua forma e variante la giacca di jeans è la compagna perfetta per primavera ed estate; sia per completare outfit semplici sopra ad una t-shirt abbinata con bel cardigan smanicato (magari in lurex argento) e jeans o short, ma anche sopra ad una t-shirt o felpa oversize e un bel ciclista colorato. Per noi la giacca di jeans è davvero un passepartout che rende giustizia anche ad un vestitino abbinato con anfibi o texani per un look più rock o con sandali e tacchi per un look più elegante.

La giacca di jeans è un capo evergreen e iconico che non può mancare nel nostro guardaroba, la tendenza del momento? Non importa, la giacca di jeans è versatile in ogni sua variante e come sempre la cosa più importante è comprare ed indossare un capo che ci faccia sentire a nostro agio con noi stess* e valorizzat* nella quotidianità, un capo che ci dia la sensazione di tornare a casa ogni volta in cui lo indossiamo.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito €5 di sconto